Downtown Los Angeles in notturna

Los Angeles mi ha sempre affascinato come nessun’altra città al mondo. Di notte offre una varietà di possibilità di scatto veramente sterminata, come la sua estensione. Ma non è una città facile da conoscere, i luoghi migliori dove fotografare si scoprono solo dopo un po’. E bisogna anche fare un po’ di attenzione, non tutti i quartieri sono tranquilli.

Una notte del 2017 volevo fare una foto dal ponte sulla quarta strada. Avevo visto quel ponte in delle serie TV e mi ero riproposto di andarci. Di giorno c’è traffico, ma di notte è una zona praticamente deserta. Sotto il ponte c’è la ferrovia ed il Los Angeles river. La zona ad est del ponte è interessante, ci sono diversi locali notturni, merita una nuova visita, ma non sono locali propriamente per turisti. Si trovano anche graffiti giganti, e ne parleremo.

In ogni caso, parcheggiata l’auto (sul ponte non si può), ho piazzato il cavalletto sul muretto in cemento del ponte ed ho fatto alcuni scatti. Il migliore mi ha permesso di ottenere la fotografia qui sotto.

Ci vuole un po’ di pazienza, sicuramente con uno smartphone o una compattina non si può avere uno scatto come questo, ma in ogni caso la vista sullo skyline della città è veramente eccezionale da lì.

Per dare un’idea del fascino di questa città metto qui sotto la stessa foto, che sopra è in B&W, a colori. Il ricordo di quel luogo, di quel silenzio interrotto solo dal rumore dei vagoni in manovra e di quelle luci creano un mix che dà luogo ad una nostalgia pazzesca: ci tornerò!

Qui sotto metto, come al solito, il punto preciso in Google Maps da dove ho effettuato lo scatto.

Alla prossima avventura, sempre con piacere!

Lascia un commento