Chicago – LA lungo la Route 66 – Parte 9

12 Agosto 2011

Dopo aver lasciato St. Louis ci dirigiamo a sud ovest, vero Springfield, in Missouri (ne abbiamo già visitata una in Illinois, la capitale). La tappa odierna prevede circa quattro ore di guida, 223 miglia, come mostrato nella mappa qui sotto.

Poco prima di partire sto ancora scattando foto (tanto per cambiare) quando faccio un passo senza accorgermi di uno scalino e mi faccio veramente male ad una caviglia. Subito non sembra nulla di troppo grave, riesco comunque a camminare, ma mettendomi alla guida e non utilizzando la gamba sinistra (auto con il cambio automatico…), l’immobilità fa sì che alla prima tappa, alle Meramec Caverns, mi ritrovo praticamente impossibilitato a camminare dal dolore.

Siamo a Stanton, MO, ed è facile arrivarci tramite la Interstate 44. I miei due compagni di avventura entrano, io li aspetto in auto. Tra l’altro piove, una noia!

Read More »

Chicago – LA lungo la Route 66 – Parte 8

12 Agosto 2011

Nell’articolo precedente siamo arrivati St. Louis, in Missouri, e vi abbiamo passato la notte. Ora la città ci appare sotto un’altra luce, letteralmente e gli effetti delle luci notturne lasciano spazio ad una brillantezza di colori assoluta e la prima tappa non poteva che essere il Gateway Arch. Se di notte è bellissimo con l’illuminazione che lo slancia verso l’alto, di giorno è maestoso in tutta la sua imponenza e tutto sembra microscopico a confronto!

Read More »

Chicago – LA lungo la Route 66 – Parte 7

Siamo a St. Louis, in Missouri, secondo stato del viaggio da Chicago a Los Angeles. La giornata è stata lunga, abbiamo alle spalle alcune centinaia di miglia e quindi il primo pensiero è dove cenare e cosa mangiare. Dopo una breve sosta in hotel usciamo in cerca di qualcosa di buono. Sono circa le 9 di sera e ci rendiamo conto che effettivamente è tardino (per loro), i locali sono quasi tutti chiusi. Per fortuna ne troviamo uno aperto nel “Laclede’s Landing Riverfront District“, cioè la zona lungo il fiume Mississipi dove si trovano locali per intrattenersi e mangiare.

Entriamo in quello che si chiamava (perché pare essere oramai definitivamente chiuso) Jake’s Steak, al 708 N. 2nd St. St. Louis, MO 63102. Non lo sapevamo, ma a quanto pare abbiamo cenato nel locale auto definito “the best strip joint in St. Louis”. In effetti non è andata male.

Read More »

Chicago – LA lungo la Route 66 – Parte 6

Proseguiamo lo spostamento verso St. Louis iniziato nell’articolo precedente.

Lasciamo Pontiac e andiamo verso Springfield, IL. Specifico lo stato, Illinois, perché ci sono diverse Springfield in USA (dovrebbero essere 34 o 36 – non è chiaro – in almeno 25 stati differenti) e almeno un’altra la visiteremo, in Missouri. Piccola nota: la serie “The Simpsons” è ambientata in una città chiamata genericamente “Springfield”, senza indicare uno stato specifico: ci sarà un perché? 😂

Lungo la strada, la I-55S, incontriamo piantagioni immense di vari cereali. Sono veramente immense, non si vede la fine all’orizzonte. Siamo decisamente in America! Il percorso è piacevole, il traffico non è eccessivo, è quell’ora e quaranta minuti di auto nemmeno si sente. Lungo quei circa 170 km incontriamo diverse fattorie e l’aspetto è quello tipico che ci immaginiamo, esattamente come abbiamo sempre visto nei film.

Read More »

Chicago – LA lungo la Route 66 – Parte 5

E fu sera e fu mattina, terzo giorno.

11 Agosto 2011

E’ il giorno della partenza, lasceremo Chicago per dirigerci verso sud-ovest. Ma prima facciamo un’altra passeggiata in città, c’è ancora tanto da vedere. Una cosa molto caratteristica, oltre ai ponti sul fiume, è la metropolitana sopraelevata: boh, non so, ma all’epoca mi destava tanta curiosità.

Parlando con amici vari, posso affermare con certezza che una parte non sa cosa sia la Route 66, di quelli che ne sanno qualcosa non sanno dove sia l’inizio, altri pensano che finisca a Las Vegas, altri che inizi da qualche parte in California. Bene, anzi no, mica tanto bene. Perciò se vi chiedete almeno se la Route 66 ha un punto di inizio ufficiale la risposta è sì, ed è posto al 78-98 E Adams St, Chicago, IL 60603, Stati Uniti. Potevamo non andarci e fare una fotina prima di partire?

Read More »

Chicago – LA lungo la Route 66 – Parte 3

Nel secondo articolo su questa traversata abbiamo iniziato a dare una sbirciatina a Chicago. Ora proseguiamo la passeggiata a downtown, o meglio lasciamo il molo e torniamo tra i grattacieli.

10 Agosto 2011

Siamo alla fine del Navy Pier, il molo di Chicago che si affaccia sul lago Michigan. Da qui si può vedere lo skyline della città molto bene, anche se appare diviso in due proprio dal molo, metà a sinistra e metà a destra.

Vi ho lasciato nell’articolo precedente con le bandiere al termine del molo, alla East End Plaza: ripartiamo da queste, ce le lasciamo alle spalle e percorriamo ancora la passeggiata sul lago. La destinazione è la John Hancock tower, quella torre di colore grigio scuro che si vede nella terza foto qui sotto.

Read More »

Chicago – LA lungo la Route 66 – Parte 2

Nel primo articolo su questa traversata mi pare di aver già scritto che Chicago è davvero bella. Forse potrebbe essere arrivato il momento di dimostrarlo con qualche fotografia.

10 Agosto 2011

La mia priva volta a Chicago è durata pochi giorni, circa tre: quello dell’arrivo, quello della partenza ed uno tra questi due. Per una sbrciatina a downtown possono bastare, ma in generale sono pochi, la città ne merita certamente di più (e per fortuna poi sono tornato altre volte).

L’architettura è quella tipica delle città americane con alti grattacieli che sembrano degli immensi specchi: i più famosi sono il John Hancock Center e la Willis Tower, alta 1451 piedi e precedentemente chiamata Sears Tower. Si sviluppa sulla riva sudovest del lago Michigan, bellissimo e vastissimo, sembra un mare. Se vi capita di visitarla in una giornata ventosa (molto probabile) vedrete delle discrete onde, per questo pare un mare.

Ora ho un problema, in quel 10 Agosto scattai 436 fotografie e riuscire a selezionarne alcune per questo blog diventa un po’ difficile, ma ci riuscirò 😅 Ci concentreremo perciò nella parte della città visibile qui sotto lungo un percorso che più o meno segue il fiume Chicago, da sinistra a destra.

Iniziamo subito con quattro fotografie scattate dal Bataan-Corregidor Memorial Bridge.

Read More »

Chicago – LA lungo la Route 66 – Parte 1

E’ da un po’ che penso di raccontare qualcosa di più sui miei viaggi in USA (ad oggi sono 19). Ieri sera un amico mi ha chiesto qualche informazione e così abbiamo iniziato a parlare: quando mi si fa parlare degli USA è la fine, divento un fiume in piena 😂.

Così mi sono messo a raccontargli qualcosa di questo viaggio dell’estate 2011, un viaggio sulla carta di 2278 miglia, ovvero 3666 km, da Chicago a Los Angeles.

La Route 66, ufficialmente U.S. Route 66, è anche chiamata Mother Road e si può facilmente immaginare perché. Inizia a Chicago, in Illinois, e finisce al molo di Santa Monica, California. Sulla mappa si va quindi da destra a sinistra, ricordo che “The road has always led west!”. Percorrendola tutta si attraversano 8 stati: Illinois, Missouri, Kansas, Oklahoma, Texas, Nuovo Messico, Arizona e California. Se avete voglia di mettere la spunta “Visitato” sulla mappa dei vari stati Americani questa è un’ottima occasione!

Read More »

La City Hall di Los Angeles

Tra quelli che conosco, spesso chi è stato a Los Angeles mi dice che non c’è niente da vedere. Mah, rimango sbalordito da questa affermazione, perché onestamente ogni volta che ci vado scopro qualcosa di nuovo da fare e/o vedere. E ve lo dimostrerò!

Così è stato anche ad Agosto 2019 quando andai a visitare il palazzo del comune di Los Angeles, la City Hall. In particolare ciò che è visitabile è la “Observation Deck”. Si trova praticamente all’ultimo piano del palazzo al centro della foto. Da molti definita come la più bella vista sulla città dalla città, questa terrazza panoramica al 27° piano è aperta a 360° e permette di vedere tutto intorno da abbastanza alto.

City Hall di Los Angeles: la foto è stata scattata dall’entrata del Grand Park sulla N Grand Ave.

E’ vero che si potrebbe andare in cima a qualche grattacielo, ma non si avrebbe la vista su downtown come dalla City Hall. Per questo è la vista più bella. E’ un po’ come andare sulla terrazza panoramica del Rockefeller Center di NY, da lì si può vedere l’Empire State Building e il resto di Manhattan, ma ovviamente non ne parleremo qui.

Qualche premessa: è visitabile dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle 17:00 e l’accesso è gratuito. Bisogna recarsi all’ingresso sulla Main St e registrarsi. Lì un agente di LAPD vi farà compilare un modulo e vi darà un adesivo con ben evidente la parola “VISITOR”, quello della prima foto, da attaccare sulla vostra t-shirt, camicia o qualsiai altra cosa stiate indossando.

Perché è la più bella vista su Los Angeles dalla stessa Los Angeles? Perché è un po’ spostata rispetto a downtown, dove sono i grattacieli per essere più precisi. E’ abbstanza alta da non esserci ostacoli intorno e si può vedere verso Nord, Est, Sud e Ovest, non ci sono limiti. Però, più che le parole, credo sia giusto lasciare spazio a delle immagini.

Per salire fino alla terrazza si devono prendere due ascensori diversi. A questo punto sarete al 26° piano e solo delle scale vi separeranno dalla vista sulla città (che è al 27°). La terrazza panoramica si trova all’esterno della sala nella foto che segue. Se fate caso c’è un pulpito dal quale il sindaco, o altre autorità, fanno annunci. Fare una foto da lì è possibile, sarà un gran bel ricordo della vostra visita.

Qui di seguito trovate la mappa della zona attorno alla City Hall.

L’ingresso, per i visitatori, è sulla S. Main St.

Per ora è tutto, alla prossima!